Strumenti scientifici dei primi anni del 1900

Strumenti scientifici dei primi anni del 1900


I primi decenni del 1900 ha visto molti progressi nelle scienze, tra cui l'invenzione della radio, il tubo a vuoto, la teoria della relatività e gli inizi della meccanica quantistica. L'epoca non aveva moderni computer, l'elettronica era agli albori e volo spaziale era ancora un sogno. Gli scienziati del tempo contato sulla matematica, strumenti ottici e orologi meccanici.

Ottico

Agli inizi del 1900, il California Institute of Technology ha costruito il telescopio riflettore da 100 pollici a Mount Wilson, California. Alla fine del 1920, Edwin Hubble ha fatto osservazioni con questo telescopio, che porta alla conclusione che la Via Lattea non era che una delle tante galassie nell'universo.

Il lavoro matematico di James Clerk Maxwell alla fine del 1800 sulla natura della luce era scienziati chiedendo come la luce viaggia nel vuoto, dal momento che nulla sembrava portarlo. Alcuni ipotizzato una sostanza invisibile, chiamato "etere luminoso", che permea lo spazio. Un esperimento di un interferometro, un dispositivo ottico che misura piccole differenze nelle lunghezze di due raggi di luce, non ha rilevato l'etere. Gli scienziati finalmente abbandonato l'idea.

Elettrico

Entro la fine del 20 ° secolo, lo studio di energia elettrica era evoluto da una curiosità scientifica di una disciplina ingegneristica. Gli ingegneri necessari strumenti precisi per misurare correnti elettriche. Edward Weston prese la progettazione di uno strumento chiamato un galvanometro, un ago quadrante mosso dalla forza magnetica di una bobina di filo su una molla, realizzando un dispositivo pratico, affidabile che poi prodotto in serie. strumenti elettrici come il voltmetro, galvanometer e amperometro aperto la strada per la nascita della radio e dell'elettronica.

orologi

orologi meccanici svolgono lo stato dell'arte per la misurazione del tempo accurate nei primi anni del 1900. Con i metalli e le conoscenze di lavorazione di precisione disponibili allora, orologiai potrebbero produrre orologi che erano accurate per una frazione di secondo al giorno. Nel 1920, William Hamilton Shortt ha sviluppato un orologio con due pendoli: uno ha lavorato in un cilindro a vuoto, l'altro ha guidato il meccanismo e le mani dell'orologio. Il pendolo nel vuoto agito come una sorgente di temporizzazione maestro, correggendo piccoli errori nell'altro pendolo con un impulso elettrico. Questo orologio continuava tempo una precisione di un secondo per anno.

Radiazione

Questo periodo ha visto lo sviluppo di nuove forme di radiazione che penetravano oggetti solidi. William Roentgen scoprì i raggi X nel 1895, mentre la sperimentazione di alte tensioni in tubi a vuoto. L'anno successivo, Henri Becquerel ha scoperto che sostanze come l'uranio e il radio anche emanavano raggi che ha attraversato materiale solido. Nel 1909, Hans Geiger, Ernest Marsden ed Ernest Rutherford esposti una sottile lamina d'oro ad una forma di radiazione chiamato particelle alfa. Essi sono stati sorpresi di trovare che la maggior parte delle particelle andato dritto attraverso la pellicola, anche se alcuni deviato in un angolo. Rutherford ha proposto che gli atomi d'oro non sono solidi, invece di essere uno spazio quasi vuoto, con un piccolo nucleo del centro.