Tipi comuni di diodi

Tipi comuni di diodi


Diodi sono ampiamente utilizzati in circuiti elettronici. Questi dispositivi a semiconduttore sono fatti di un "n-type" e di un materiale "p-type". N- e p semiconduttori di tipo sono quelli con numeri eccesso di cariche negative e positive rispettivamente. Molti tipi di diodi sono disponibili.

PN-giunzione del diodo

Un diodo PN giunzione è il tipo più semplice di diodo, con un p-tipo e un materiale semiconduttore di tipo n collegati insieme. Questi diodi sono disponibili due tipi di bassa e alta tensione. Quelli a bassa tensione sono generalmente usati in applicazioni a radiofrequenza, mentre quelli ad alta tensione sono più adatti per applicazioni ad alta potenza.

PIN Diode

Un diodo PIN è simile ad un diodo PN giunzione, ma con una intrinseca o "i-regione" tra che il p- e di tipo n materiali hanno un intrinseco o i-regione tra loro. Questa regione non ha cariche positive o negative in eccesso. L'inclusione di questa regione si estende la regione di svuotamento del diodo. Tali diodi sono comunemente utilizzati in circuiti a radiofrequenza e come rivelatori di luce.

diodo Schottky

Un diodo Schottky è simile ad un diodo PN giunzione, ma con una caduta di tensione inferiore in avanti di circa 0,4 volt. La caduta di tensione più bassa rende velocità di commutazione di questo diodo molto veloce. Il diodo Schottky viene comunemente usato come un diodo di bloccaggio e per applicazioni nelle quali la saturazione il transistore deve essere evitato.

diodo Zener

Un diodo Zener consente alla corrente in avanti come qualsiasi altro diodo. La caratteristica distintiva di questo diodo è la corrente inversa permette di scorrere se la tensione inversa supera un certo valore. Questa tensione inversa è chiamata Zener o tensione di rottura. Questo lo rende ideale per l'utilizzo in applicazioni di regolatore di tensione.

Fotodiodo

Un fotodiodo genera corrente quando la luce passa attraverso il suo volume attivo. Tali diodi possono essere utilizzati per generare elettricità dalla luce e possono agire come rivelatori di luce. Un diodo PIN può anche agire come un fotodiodo.

Diodo ad emissione luminosa

Un diodo a emissione luminosa, o LED, genera luce quando la corrente passa attraverso il suo volume attivo. Maggior parte dei LED funzionano tra una tensione diretta di 2 e 5 volt. A causa della loro elevata efficienza come sorgente luminosa, questi diodi stanno guadagnando popolarità come sostituzione di illuminazione convenzionale. I LED sono utilizzati anche come indicatori di stato dei dispositivi a controllo elettronico.