Come insegnare ai miei bambini ad essere Squadra Giocatori

Come insegnare ai miei bambini ad essere Squadra Giocatori


Essere un buon compagno di squadra significa motivare gli altri della squadra, mostrando rispetto, seppellendo il proprio ego e di essere in grado di perdere con la tua dignità intatta. Questi concetti a volte può essere un po 'difficile per i bambini a cogliere. Molte volte i bambini in una situazione di squadra che si sentono pressione per vincere può cercare di prendere più di un gioco individuale, prendere scorciatoie sul campo, poi il broncio e scagliarsi contro gli altri quando perdono o strofinare in quando vincono. Pertanto, spetta ai genitori per aiutare i loro bambini a capire che cosa significa essere in una squadra e ispirare loro di essere giocatori di squadra.

istruzione

1 Incoraggiate i vostri figli ad essere giocatori onorevoli. Questo significa stare lontano da truffare, ferire gli altri, o non aiutare i loro compagni di squadra. Lasciate che i vostri bambini sanno che non c'è un "io" nella parola squadra. I membri del team devono sostenersi a vicenda e fare ciò che è meglio per l'intero gruppo.

2 Discutere il concetto di "fair play" con i vostri bambini. Questo significa che i bambini dovrebbero assumersi la responsabilità delle proprie azioni e evitare di giocare il gioco di colpa per placare il proprio ego. I bambini devono anche astenersi dal prendere in giro gli altri o costantemente gettando i loro trionfi in faccia gli altri bambini.

3 Incoraggiate i vostri figli ad avere un atteggiamento positivo quando si gioca la partita. Date ai vostri figli un discorso di incoraggiamento prima e dopo le partite per mettere le cose in prospettiva. Fate loro sapere che, anche quando perdono, sono ancora vincitori per fare lo sforzo. Evitare di mettere alcuna pressione su bambini a praticare sport. Sottolinea che gli sport sono gli hobby di divertimento e che la competitività non dovrebbero mai essere prese troppo sul serio.

4 Essere assertivi con il vostro bambino quando si tratta di comportamenti negativi. Non ignorare o permettere qualsiasi lingua ruvida, capricci, o mancanza di rispetto dai vostri bambini. Evitare di giustificare il cattivo comportamento da pensare che questi sono solo reazioni normali nello sport.