Come definire un motore sincrono

Come definire un motore sincrono


I motori sincroni hanno una vasta gamma di applicazioni in ambienti industriali, commerciali e domestiche - in tutto, dai piccoli dispositivi in ​​cui è necessario tempi precisi, come in orologi e registratori (Riferimento 1), fino a grandi impianti di produzione di energia (Riferimento 2). Un motore sincrono è definito dalla differenza tra la velocità effettiva del suo albero rotante e la velocità teorica dei processi magnetici all'interno del motore. Questa differenza è talvolta chiamato slittamento, che è proprio come coppia, e viene calcolato utilizzando una serie di calcoli con il risultato finale viene espresso in giri al minuto (RPM) (riferimento 3).

istruzione

1 Individuare la targhetta sul lato del motore. Questo contiene dati importanti che verranno utilizzati per definire la velocità del motore sincrono, come specifiche di progetto e altre determinate informazioni tecniche. Avrà anche il nome del fabbricante e l'indirizzo (riferimento 3).

2 Annotare il numero di poli magnetici utilizzati nel motore sincrono. Questo numero può essere trovato sulla targhetta sotto le specifiche di progetto. Spinning rotori all'interno del motore insieme ad altri magneti interni forniscono ovunque da 2, 4, 6 o 8 poli magnetici (3 Riferimento), o eventualmente anche di più. magneti rotanti forniscono energia al motore sincrono, quindi un fattore chiave nel determinare velocità sincrona è per il numero di poli magnetici.

3 Annotare la frequenza di funzionamento (Riferimento 3), o la quantità di energia elettrica utilizzata per alimentare il motore, di solito indicata in Hertz (Hz). Trovate queste informazioni nella sezione dati tecnici sulla targhetta.

4 Moltiplicare la frequenza di funzionamento per la costante, 120 (riferimento 3). Ad esempio, supponiamo di avere un motore ipotetica che funziona a 60 Hz, si dovrebbe moltiplicare 60 per 120, per un totale di 7200.

5 Dividere 7200 per il numero di poli del motore (riferimento 3). Ad esempio, supponiamo che il nostro ipotetico motore al 60 Hz ha 6 poli magnetici, si dovrebbe dividere 7200 per 6, per una velocità sincrona del 1200, significa che questo particolare motore è definita come un motore sincrono 1200 RPM.

Consigli e avvertenze

  • Una formula utile per determinare la velocità di sincronismo si presenta come segue: sincrona RPM = 120 x frequenza (Hz) / numero di poli magnetici (riferimento 3).