Come faccio Motori elettrici e generatori funzionano?

Come faccio Motori elettrici e generatori funzionano?

Come sono costruiti generatori elettrici?

Un generatore elettrico è costruito con due parti principali in mente. Il rotore è meglio descritta come la porzione che ruota o si muove in un generatore elettrico, mentre lo statore è la parte del generatore, che rimane fermo. Nella maggior parte dei casi, il rotore è un pezzo di metallo conduttivo avvolto con filo conduttore collegato a una presa di batteria o alimentazione. Tale rotore è collegato ad una manovella. Lo statore è tipicamente una serie di magneti insieme all'esterno del rotore, ma che sono abbastanza vicino per lanciare un campo magnetico attraverso esso.

Come faccio generatori elettrici funzionano?

A seconda del tipo di generatore, la manovella può essere ruotata di una turbina o l'albero a gomiti di un motore. Il risultato è lo stesso. Quando la manovella gira, così fa il rotore. Il rotore passa continuamente attraverso il campo magnetico dello statore. E 'stato scoperto da Michael Faraday nel 1831 che spostando fili attraverso un campo magnetico, una corrente elettrica verrebbe generato e il flusso attraverso il filo. Ogni volta che una estremità del rotore passa attraverso il campo, una corrente elettrica viene creata e viaggia attraverso i fili collegati al rotore. Dalle fili, la corrente può essere spostata in una batteria per l'archiviazione, o in caso di generatori portatili, passare direttamente in qualsiasi apparecchio elettrico collegato all'uscita del generatore.

Come faccio motori elettrici funzionano?

Un motore elettrico funziona esattamente modo opposto. Il campo magnetico creato dallo statore è ancora presente, ma il rotore è un po 'più avanzato. Un un'armatura metallica o asse è filettato attraverso il centro di una barra metallica. L'asta è avvolto ad entrambe le estremità con filo di rame, rendendolo qualcosa chiamato un commutatore. Complessivamente, questo rende il rotore. Il commutatore è collocato direttamente tra i magneti dello statore e lasciato ruotare liberamente. A causa del campo magnetico che si siede, le sue estremità vengono tirati a uno dei magneti, fino a raggiungere l'equilibrio tra i due. Una corrente elettrica viene fatta passare attraverso i fili collegati al commutatore, trasformandolo in un elettromagnete. I poli dell'elettromagnete non sono statici, si commutano. Come i poli spostano nel campo magnetico dello statore, il commutatore girerà continuamente. Questo accende l'asse del rotore e generare energia meccanica, che può essere sfruttata per qualsiasi numero di utilizzi.