Alternative ad una turbina a vapore Energy

Alternative ad una turbina a vapore Energy


Ogni grande centrale elettrica negli Stati Uniti, ad esclusione di quelle idroelettriche, utilizza una turbina a vapore per la produzione di energia. L'impianto utilizza carbone, geotermica o l'energia nucleare a bollire l'acqua in vapore, la cui pressione alta aziona una turbina. La turbina poi gira un generatore elettrico. Mentre produzione convenzionale affidabile e collaudata, altre tecnologie di produzione di energia funzionano senza la necessità di produrre vapore, che in molti casi significa che sono pulito, senza emissioni dell'impianto.

Celle fotovoltaiche

Celle fotovoltaiche, chiamate anche celle solari, producono elettricità direttamente dalla luce. L'energia luminosa muove cariche elettriche in silicio appositamente trattato, producendo una corrente elettrica. Comunicazioni satelliti utilizzano celle fotovoltaiche esclusivamente, come l'energia del sole è particolarmente forte nello spazio. Alcuni servizi elettrici legati alla terra hanno anche iniziato a usare le grandi banche di pannelli fotovoltaici per l'energia elettrica. Sebbene le celle solari godono di una serie di vantaggi tecnici, il costo di un kilowatt-ora di elettricità fotovoltaica rimane superiore a quello delle turbine a vapore.

cellule termoelettrici

Quando i fogli di due metalli diversi vengono premuti insieme e riscaldati, producono una tensione tra loro. I fisici chiamano questo l'effetto termoelettrico. La quantità di energia elettrica che produce è relativamente piccolo; tuttavia, le sonde dello spazio profondo, pacemaker e dispositivi elettronici sotterranei utilizzare questa tecnologia per produrre energia dal calore del plutonio radioattivo. Il plutonio produce la propria energia termica per migliaia di anni. termoelettrica è più pratico per i luoghi estremamente remote e difficili da raggiungere nel buio permanente.

cellule Betavoltaic

Una batteria betavoltaic utilizza una sorgente radioattiva, come trizio (un isotopo di idrogeno), che emette particelle cariche subatomiche. Un dispositivo a semiconduttore di silicio trasforma le particelle cariche in elettricità. Come con l'effetto termoelettrico, questa tecnologia è un modo per fornire energia in remote, luoghi scuri. Poiché i dispositivi betavoltaic utilizzano materiali radioattivi relativamente benigne invece di plutonio, un elemento pericoloso, essi costituiscono un minor numero di problemi di sicurezza.

Celle a combustibile

Una cella a combustibile è una batteria che produce elettricità consumando un combustibile come l'idrogeno o gas naturale. Piuttosto che uso combustione per produrre calore, celle a combustibile generano elettricità direttamente attraverso una reazione chimica noncombustion. Le celle a combustibile producono energia in silenzio, senza parti in movimento. Le migliori hanno efficienze avvicina 70 per cento, confrontando favorevolmente con efficienza il 40 percento di una turbina a vapore.