Come controllare condensatori elettrolitici

Come controllare condensatori elettrolitici


Il condensatore elettrolitico (cap) è una componente essenziale nella maggior parte dei circuiti elettrici. Agendo come una sorta di mini batteria, tappi di memorizzare una carica da un alimentatore che viene poi distribuito su richiesta quando invitato da altri componenti del circuito. Spesso, quando un singolo tappo va male, tutto il circuito smetterà di funzionare. Controllo dei condensatori in un circuito è un buon punto di partenza quando la risoluzione dei problemi. Questo può essere realizzato facilmente con un multimetro digitale che è in grado di leggere tensioni alta gamma. Per altri test, può essere richiesto un ohmetro o dispositivo che può misurare la capacità.

istruzione

1 Utilizzare un piccolo pezzo di filo allentato a saltare i due terminali del condensatore e scaricare qualsiasi tensione memorizzato. Tenere il condensatore dal suo corpo isolante e afferrare il filo con una pinza, toccando una estremità del filo ciascuna ad uno dei terminali del condensatore. Mentre l'energia immagazzinata nella maggior piccoli condensatori è più che sufficiente a causare una leggera scossa, toccando i cavi o cavo nudo dovrebbe essere evitato durante la scarica.

Per i condensatori più grandi di misura intorno e sopra 400uF o quelli che fanno parte di una catena di alimentazione e che portano una tensione elevata, utilizzare un alto ohm, resistenza ad alta potenza - come ad esempio un 2K Ohm / 25 Watt - per scaricare il tappo. Tenere la resistenza in posizione per alcuni secondi per assicurare che il condensatore è completamente scarica.

2 Collegare la sonda negativo (nero) alla presa nera sul vostro multimetro digitale. Collegare la sonda rossa (positivo) alla presa rossa etichettato per la lettura di resistenza. Ruotare la manopola sul contatore di un ohm impostazione alta gamma, tra 10K e ohm 1M.

3 Toccare la sonda rossa al polo positivo della PAC, e la sonda nera cavo negativo della PAC. Un condensatore è un componente direzionale, quindi è importante identificare correttamente i cavi positivi e negativi. Tipicamente questi sono contrassegnati con una freccia che indica la direzione del flusso di corrente attraverso un condensatore elettrolitico, con la punta della freccia che punta verso il polo negativo.

4 Osservare il display dello strumento. Se il condensatore è in buone condizioni, il display visualizzerà lo zero, quindi spostare verso l'infinito e si ferma qui. Se il contatore si legge zero e non c'è alcun cambiamento, il tappo non è in possesso di un carica e quindi è male.

5 Eseguire la stessa operazione su un condensatore funzionante di un rating simile a qualificare i risultati.

Consigli e avvertenze

  • Se il contatore si ferma ad un punto sotto sfioro dopo essere aumentato da zero, ci può essere una perdita di tensione nel tappo. A conferma di ciò, confrontare con i risultati di un condensatore simile che è noto a lavorare.
  • Sempre scaricare completamente il condensatore prima del test, come in caso contrario si potrebbe provocare danni al condensatore o multimetro.