L'uso della Spettrometria di Massa

Lo spettrometro di massa non è stato inventato fino al 1918, ma i concetti che forniscono le basi per la spettrometria di massa sono stati scoperti alla fine del 1800.

Funzione

Spettrometria di massa viene utilizzato per identificare composti sconosciuti in molecole, per quantificare i composti noti, e per valutare la sua struttura e proprietà chimiche.

Benefici

La spettrometria di massa è stato utilizzato per (tra le altre cose) di rilevare e identificare l'uso di steroidi in atleti, monitorare il respiro dei pazienti da anestesisti, determinare se il miele ha qualsiasi sciroppo di mais e individuare giacimenti di petrolio misurando precursori di petrolio nella roccia

Caratteristiche

Uno spettrometro di massa ha tre regioni distinte, o parti: lo ionizzatore, l'analizzatore di ioni e il rivelatore.

effetti

Uno spettrometro di massa crea particelle cariche, o ioni, dalle molecole. Poi questi ioni vengono analizzati per fornire informazioni sul peso della molecola e la sua struttura chimica.

Storia

Ci sono cinque premio Nobel accreditato con l'avanzare spettrometria di massa: Joseph John Thomson (1906 - Fisica), Francis William Aston (1922 - chimica), Wolfgang Paul (1989 - Fisica), John Bennet Fenn (2002 - chimica) e Koichi Tanaka (2002 - chimica).