Gli svantaggi di circuiti integrati

Gli svantaggi di circuiti integrati


I circuiti integrati sono noti anche come patatine, microchip o microcircuiti, tra le altre condizioni. Questi dispositivi sono i mattoni per i telefoni cellulari moderni e personal computer. Come molti vantaggi come questi componenti hanno, ci sono anche diversi svantaggi principali che l'industria elettronica deve continuamente lottare per stare al passo con la sua propria curva di sviluppo.

Una mancanza di flessibilità

I circuiti integrati mancano di flessibilità in quanto i parametri hardware del sistema è creato con non possono essere aggiornati per eseguire le operazioni più complicate. Se un aggiornamento funzionalità è desiderato o necessario, un sistema completamente nuovo deve essere sviluppato. Mentre questo avanza la marcia della tecnologia, ma crea anche un surplus di apparecchiature obsolete. Per aiutare a combattere questo problema, molti progettisti di circuiti integrati, come i produttori di personal computer, hanno creato sistemi con vuoti "upgrade slot" in cui gli utenti sono in grado di aumentare le prestazioni del dispositivo senza la necessità di acquistare un sistema completamente nuovo. Aggiornamento potenziale è, ovviamente, limitato e la funzionalità richiede aumento, un nuovo sistema è infine necessaria.

Requisiti di alta potenza

Circuiti integrati richiedono potenza significativa per funzionare. I dispositivi utilizzano anche elevate correnti e tensioni, che spesso richiede l'impiego di un sistema di ventilazione o raffreddamento integrato per mantenere il circuito di bruciarsi. Una volta danno termico si verifica nel sistema, è quasi impossibile da riparare senza un rimontaggio all'ingrosso del circuito integrato. Se questo è un personal computer, l'intera scheda madre può avere essere sostituito se porzioni del circuito sono state fuse a causa di danni al calore operativa.

Legge di Moore

Secondo il sito web per l'elettronica Tutorials, nel 1965, Intel co-fondatore Gordon Moore, ha dichiarato il numero di transistor e resistenze presenti su un unico chip a circuito integrato raddoppierebbe ogni 18 mesi. Questa stima sembra essere stato conservatore, è che a partire dal 2010, Intel crea i chip a circuito integrato con oltre 1,7 miliardi di transistor e resistenze su di loro. Di conseguenza, per il momento si acquista un dispositivo con un circuito integrato, potrebbe già essere obsoleta. E 'quasi impossibile rimanere completamente corrente in questo regno elettronico.