Quali sono le variabili indipendenti e dipendenti che gli scienziati uso?

Il metodo scientifico è un mezzo per indagare il mondo naturale con la sperimentazione. Un'ipotesi è un'ipotesi progettato per spiegare qualcosa sul mondo naturale. Un esperimento è un'indagine controllato in cui i soggetti sperimentali sono esposti a una varietà di condizioni al fine di determinare se una particolare ipotesi è vera o falsa. Gli scienziati analizzano le risposte dei soggetti a queste condizioni, e trarre conclusioni da loro. Per capire sperimentazione scientifica, è necessario comprendere come entrambe le variabili dipendenti e indipendenti funzionano nella configurazione di un esperimento.

Variabili indipendenti

La variabile indipendente è il fattore in un esperimento che rimarrà inalterata dall'esperimento. È il fattore che controlla lo sperimentatore. Si decide se soggetti sperimentali sono esposti alla variabile indipendente. Lo sperimentatore potrebbe anche decidere quanto della variabile indipendente per esporre l'oggetto (s) per.

Variabili dipendenti

La variabile dipendente è il fattore in un esperimento che verrà alterato dall'esperimento. Questo è il fattore che lo sperimentatore non ha alcun controllo diretto su. Questo fattore dipende invece la variabile indipendente. Osservando la variabile dipendente, lo sperimentatore può determinare se vi è una connessione tra le variabili indipendenti e dipendenti, come una relazione di causa ed effetto o una semplice associazione. Se l'ipotesi dello scienziato è corretta, la variabile dipendente cambia quando è esposto alla variabile indipendente.

Un esempio

A titolo di esempio, si consideri un esperimento progettato per verificare l'ipotesi che i risultati lezioni private a tassi di laurea più elevati. Nell'esperimento, alcuni degli studenti in una scuola ricevono tutoraggio per un anno prima della laurea. Il tutoraggio è la variabile indipendente. Il tasso di laurea è la variabile dipendente.

due gruppi

Per valutare correttamente se e quale, esiste connessione tra le variabili indipendenti e dipendenti, scienziati devono separare i loro soggetti sperimentali in due gruppi. Uno di questi è il gruppo di test, quello esposto alla variabile indipendente. L'altro è il gruppo di controllo, non esposto alla variabile indipendente. Se non vi è alcuna differenza tra i gruppi di prova e di controllo, quindi una connessione tra le variabili indipendenti e dipendenti è meno probabile.

Correlazione e causalità

Ricordate, la correlazione non implica necessariamente la causalità. Solo perché variazioni della variabile dipendente in un esperimento è associato a cambiamenti nella variabile indipendente non dimostra che la variabile dipendente è l'effetto della variabile indipendente. Potrebbe essere che ciascuno di essi sono legati da una terza variabile, nascosto. A titolo di esempio, si consideri un esperimento che cerca di scoprire una connessione tra partite di baseball e il consumo di hot dog. Anche se lo studio dimostra che le persone che guardano più di baseball mangiare più hot dog, non prova che guardare il baseball induce la gente a mangiare più hot dog. Potrebbe essere semplicemente che le persone che tendono a come il baseball tendono anche a come hot dog. Gli esperimenti devono essere attentamente impostati per eliminare la possibilità di tali connessioni nascoste al fine di dimostrare le ipotesi si prefiggono di prova.