Circa la legge della conservazione della massa

Circa la legge della conservazione della massa


La legge di conservazione della massa è uno di un gruppo di leggi sulle proprietà fisiche della materia, massa ed energia. Uno dei primi delle leggi di conservazione da dimostrare, la legge della conservazione della massa afferma che la materia non può essere creata o distrutta. La comprensione di questa proprietà fisica è fondamentale per gli studenti di fisica, chimica e altre scienze.

I sistemi chiusi

La legge della conservazione della massa si applica solo a un sistema chiuso, vale a dire un sistema che nessuna energia o di materia può entrare o uscire. In natura, nessun sistema è veramente chiuso come nulla in natura è completamente isolato dall'ambiente esterno e l'energia o materia può essere trasferito in molte forme, tra cui chimica, calore e luce. Poiché un sistema chiuso è puramente teorica, può sembrare all'osservatore casuale come se la materia viene distrutta quando in realtà è appena cambiato da una forma ad un'altra, ad esempio da solido a gas.

Storia

Una prima versione della legge della conservazione della massa è stato affermato dal poeta romano Lucrezio, che ha detto, "Le cose non possono nascere dal nulla." Anche se Lucrezio esprimeva un'idea filosofica e non necessariamente un concetto di fisica, ha posto le basi per i futuri scienziati su cui costruire. La legge della conservazione della massa è stato indicato come una teoria fisica dallo scienziato russo Mikhail Lomonosov nel 1748. Questa teoria è stata successivamente ribadita e confermata dallo scienziato francese Antoine Lavoisier nel 1789. Lavoisier verificato la sua teoria, in pratica, effettuando una serie di accuratamente misurata esperimenti in cui ha reagito stagno e piombo con l'ossigeno.

Utilizzare in Chimica

La legge di conservazione della massa è spesso applicato a reazioni chimiche di base a spiegare cosa accade a livello atomico durante una reazione - che ogni atomo presenti all'inizio della reazione è ancora presente alla fine della reazione. Un semplice esempio di questo è la reazione dell'idrogeno con l'ossigeno per formare acqua. Quando la legge di conservazione della massa viene applicata a questa reazione, i saldi di reazione in un modo per dimostrare che due atomi di idrogeno devono essere presenti per ogni atomo di ossigeno per produrre una molecola di acqua. Pertanto la reazione viene scritto come 2H + O ->; H2O, dimostrando che ogni atomo coinvolti nella reazione viene contabilizzata.

Altre leggi di conservazione

Le leggi di conservazione sono un insieme di leggi scientifiche che hanno sviluppato fuori della legge della conservazione della massa. Queste leggi uniscono le scienze fisiche e spiegare le proprietà di una varietà di movimento e di energia. Per esempio, la legge di conservazione della carica elettrica si afferma che la carica totale in un sistema isolato rimane lo stesso. Ci sono diverse altre leggi di conservazione, tra cui la legge di conservazione della quantità di moto e la legge di conservazione della parità.

Relatività e conservazione della massa

la teoria della relatività di Einstein ha cambiato per sempre la definizione della legge della conservazione della massa. Prima della famosa teoria di Einstein, c'erano due leggi separate per descrivere la conservazione della massa e la conservazione dell'energia. Einstein ha dimostrato che la materia e l'energia può essere trasformata in uno con l'altro e ha rivoluzionato il modo in cui gli scienziati a capire la materia e di energia. Successivamente, le leggi separate di energia e di conservazione della massa sono stati combinati in una sola legge: la legge della conservazione della massa-energia, che sostiene che né massa né energia può essere creata o distrutta.