Che cosa accadrebbe se le barriere Energia di attivazione non esistesse?

Che cosa accadrebbe se le barriere Energia di attivazione non esistesse?


La maggior parte degli oggetti non sono stabili in aria perché reagiscono alla ossigeno dell'aria, provocandone la rottura con il tempo. Le sostanze con maggiore energia in genere creano altre sostanze che non hanno tanta energia, che causano differenze di energia a diffondersi sia tramite movimento fisico e attraverso la luce. Nella scienza, l'energia è sia il potenziale di un oggetto a muoversi contro la resistenza, campo elettrico di un oggetto o di un campo magnetico di un oggetto. Questo fenomeno potrebbe causare l'ossigeno per accendere tutto sulla terra in palle di fuoco, ma l'energia di attivazione impedisce.

La vita sarebbe impossibile

Chemicals bisogno di energia supplementare per poter avviare una reazione chimica. Così, anche se i composti di più alta energia hanno il potenziale di reagire con i composti energetici inferiori, essi non hanno l'energia supplementare necessaria per farlo. Un esempio potrebbe essere una pila di tronchi. Registri hanno la capacità di bruciare e produrre calore e fumo tutto da soli senza alcun aiuto da altre fonti di energia. I log e l'ossigeno interagiscono semplicemente con l'altro. Ma questi registri non prendono fuoco a meno che ricevono energia di attivazione, che sarebbe la scintilla che accende inizialmente i registri. Se questa energia di attivazione non fosse bisogno, l'ossigeno avrebbe accendersi automaticamente i registri e quant'altro combustibili, che porta a incendi in tutto il mondo. Ciò renderebbe impossibile la vita, dato che i materiali organici sarebbero regolarmente incendiarsi e tutto l'ossigeno necessaria a sostenere forme di vita brucerebbero e formare altri tipi di composti.

Molti prodotti non esisterebbe

Senza barriere di energia di attivazione, i prodotti di più alta energia, come l'acciaio e l'alluminio puro sarebbe impossibile perché gli ingegneri non sarebbero in grado di creare le reazioni più alta energia, come ad esempio la fusione, che è necessaria per creare questi prodotti di più alta energia.

Combustione spontanea

Una delle principali forze che impediscono la combustione spontanea di oggetti è la barriera energetica di attivazione, che deriva dal fatto che alcuni materiali respingono, impedendo questi materiali da combinare e creare il processo di attivazione, che innesca una reazione a catena di reazioni chimiche.

Incendi Estintori non avrebbe funzionato

La repulsione crea una barriera che le sostanze chimiche in grado di superare se sono dato abbastanza calore, che eccita le loro molecole e li induce a muoversi più velocemente. Per questo motivo, oggetti necessitano di una certa quantità di calore per reagire. Così, bruciare i registri non possono bruciare a meno che non rimangono ad una certa temperatura. Senza barriere di attivazione, strumenti come estintori, che temperature più basse di calore sufficiente a mettere fuori la fiamma, non avrebbe funzionato perché l'abbassamento della temperatura non creerebbe la barriera di attivazione che impedisce le reazioni chimiche.