Termometrico Titolazione Definizione

Termometrico Titolazione Definizione


Nel processo a volte pericolosi e difficili di analisi chimiche, accurata conoscenza è la chiave. Per comprendere appieno un concetto come la titolazione termometrica, la titolazione di base deve essere prima definito.

Titolazione

La titolazione è un metodo di analisi chimica che determina la quantità di un componente particolare in una sostanza aggiungendo attentamente quantità note di una soluzione titolata (soluzione standardizzata) alla miscela fino a (segnale endpoint) data reazione si ottiene. Una volta che questo endpoint viene raggiunto, la quantità del componente viene calcolato dalla quantità di titolante richiesto per una reazione completa. I tipi più comuni di reazioni comprendono precipitazione, un cambiamento di conducibilità o cambiamenti di colore.

Titolazione termometrica

titolazione termometrica è essenzialmente una analisi chimica quantitativa della variazione di temperatura. Il titolante è attentamente aggiunto a una nave adiabatica (una nave in cui il cambiamento avviene senza trasferimento di calore) contenente la seconda sostanza. La reazione risultante provoca una variazione di temperatura che, rispetto a (e tramato contro) il volume di titolante necessario per la reazione completa, determina il punto finale (s).

Tipi di reazioni analizzati

Termometrici titolazione - chiamato anche la titolazione termico, la titolazione entalpia o titolazione calorimetrica - è comunemente utilizzato per analizzare quantitativamente la precipitazione, di ossido-riduzione (redox), la formazione di condensa organico, neutralizzazione e reazioni complesso-formazione.