Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica

Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica


La foresta pluviale olimpica è una delle poche foreste pluviali temperate sulla terraferma degli Stati Uniti. Si trova sulla penisola olimpica nella parte occidentale dello Stato di Washington ed è sede di molte specie di animali e uccelli, nonché piante, licheni e muschi. Conosciuto anche come la foresta pluviale Hoh, questa foresta è uno dei tre principali habitat della penisola.

Roosevelt Elk

Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica

Un bambino Roosevelt alce riposa con il suo gregge.

Le alci Roosevelt della foresta pluviale olimpica abitano un clima molto più indulgenti che alce specie nelle Montagne Rocciose o nelle nevi del nord. Il clima temperato li ha portati ad adattare uno stile di vita non migratori come - a differenza dei Elk Mountain che migrano lungo i privilegi di fusione di nevai - sono stati in grado di trovare sostentamento nella foresta durante tutto l'anno. Questo conserva l'energia nei momenti chiave dell'anno, ma ha portato anche alle alci diventare più indipendenti l'uno dall'altro. Questo è perché non hanno un modello migratorio concertato per riunirli. L'alce forestali hanno anche adattato un cappotto scuro per mimetizzarsi sotto l'ombra degli alberi.

Pileated Woodpecker

Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica

picchi pileated si trovano anche nella foresta pluviale Hoh.

picchi pileated sono non-discernimento riguardo loro habitat e sono stati trovati sia di latifoglie e conifere foreste e paludi di cipressi e le zone più costruito. Questi picchi si sono adattati alla vita nella foresta pluviale olimpica attraverso lo sviluppo di un apparato digerente in grado di gestire praticamente qualsiasi materiale biologico e una elevata tolleranza al veleno. In questo modo il picchio Pileated di avere una dieta varia enormemente; Non solo questi picchi cacciano insetti tra gli alberi, mangiano anche le bacche di edera velenosa e sommacco, che sarebbe velenosa per l'uomo. Questo permette picchi pileated di avere un costante accesso al cibo, anche quando una sorgente è scarsa. Essi hanno anche adattato per deporre le uova leggermente più avanti in questa parte più settentrionale della gamma del picchio per evitare che il pulcino unhatched soccombere al freddo.

Puma

Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica

Cougars sono chiamati anche leoni di montagna o puma.

Cougar sono notoriamente di animali adattabili, una caratteristica che li ha visti popolano terre dalla Terra del Fuoco nell'estremo sud del continente sudamericano alla canadese dello Yukon. Ciò è dovuto in parte l'efficienza del puma come un predatore e la sua capacità di sopravvivere fuori una varietà di prede. Nella foresta pluviale olimpica si sono adattati a cacciare l'alce Roosevelt e le odocoileus hemionus columbianus così come altri animali più piccoli, che abbondano. Gli occhi acuti di un leone di montagna permette loro di operare nocturnally, che è una cosa quando la caccia su una pianura aperta, ma piuttosto un altro in una foresta densamente. A causa di queste restrizioni, puma forestali si sono adattati alla loro terreno e diventare predatori estremamente furtivi e agili.

Douglas Squirrel

Gli adattamenti degli animali nella foresta pluviale olimpica

Lo scoiattolo Douglas è tra i più piccoli della specie di scoiattolo.

Tra gli abitanti più piccoli della foresta pluviale olimpica è lo scoiattolo Douglas. Questi animali trascorrono molto del loro tempo alto nel baldacchino per eludere i predatori terrestri. Si sono adattati a diventare scalatori agili ed efficaci; sono dotati di duri, artigli ricurvi potenti zampe posteriori per saltare grandi distanze, il che significa che le cadute mortali sono insoliti. scoiattoli Douglas hanno anche adattato tocco ricettivo baffi e occhi acuti per consentire al di operare di notte e in penombra. Questo permette loro di evitare di essere notato da predatori.